Dentista - Odontoiatra a Firenze e Colle Val d'Elsa.

Studi Dentistici Orlando, Dentista Odontoiatra - La Parodontite
La Parodontite e malattie gengivali

La Parodontite e malattie gengivali

Le malattie gengivali e le parodontiti, cioè del parodonto superficiale e del parodonto profondo, sono temibili perché prima causa di perdita dei denti. I nostri padri intendevano tutte queste forme col nome di “piorrea”. Le protesi devono sostituire i denti caduti.

 

I denti dietro le labbra per il ripristino dell’estetica e della funzione fonatoria; i denti posteriori per consentire la masticazione. Si mangia tre volte al giorno e la triturazione del cibo evita patologie anche gravi dell’apparato digerente. Ecco che l’opera dell’odontoiatra diventa preziosa. Esistono due modi di operare. Il primo non chirurgico, si basa sulla prevenzione. La radice del dente, che è fuori dall’osso perché c’è una tasca o una recessione, è settica per i batteri presenti nel cavo orale.

 

Esistono tre dati accertati, in un milligrammo di placca equivalente ad un millimetro/cubo sono mediamente 109 di batteri; questi batteri aumentano velocemente di numero in quanto raddoppiano in circa due ore.

 

La capacità di accrescimento è fortemente influenzata dal tipo di alimentazione (cibi elaborati o dolci invece di cibi semplici e freschi), dalla masticazione e anche da alcune condizioni generali (gravidanza) e patologie sistemiche(diabete). La lesività della placca è variabile, nel senso che la placca può essere molto parodontolesiva, poca placca provoca danni gravi oppure poco parodontolesiva nel qual caso molta placca può non provocare alcun danno. Così stando le cose, la terapia è data dall’ablazione del tartaro e dalla levigatura o decorticazione del cemento radicolare da effettuarsi periodicamente. Con questo approccio preventologico si arresta la progressione della piorrea.

 

Difetti ossei verticali (tasca), forcazioni radicolari compromesse, sondaggi superiori a cinque millimetri o la necessità di ricoperture della radice del dente esposta, indicano la terapia chirurgica. Questa consente di risolvere casi complessi pur essendo invasiva ma non dolorosa e priva di effetti secondari indesiderati.

 

Con le tecniche di cui disponiamo oggi è possibile praticare ricostruzioni ossee e gengivali, anche vaste, mediante la GTR (rigenerazione tissutale guidata) ed altre metodologie sofisticate, come l’impiego del LASER che permette un ridotto numero di sedute e migliori risultati.

 

Grosso modo su cento casi che vengono trattati, novanta si risolvono con sedute alla poltrona programmate di detartrasi, levigatura e laserterapia, e otto-dieci con terapia chirurgica complessa.

 

I casi complessi possono essere trattati attraverso tecniche multidisciplinari, ovvero sia attraverso l’inserimento in bocca di protesi fisse che stabilizzano denti eccessivamente mobili, rimozione delle cause della piorrea, e ricostruzione dei tessuti danneggiati.

 

 

Foto prima del trattamento

 

Foto dopo il trattamento

Foto iniziale

 

Foto finale

 

Gli Studi Dentistici Orlando si trovano nel Centro di Firenze (zona piazzale Michelangelo) e a Colle Val d'Elsa, il nostro staff è a tua disposizione per informazioni e chiarimenti sui trattamenti.

 

Contatta lo studio per maggiori informazioni

Invia una mail a federica@studidentisticiorlando.it

 



Studi Dentistici Orlando
Firenze
Via Por Santa Maria,8 - Tel. 055.284095
Via Pietro Tacca, 43 - Tel. 055.687900
Colle Val d'Elsa
Via Pieve in Piano, 85 - Tel. 0577.920281
Orari di aperura:
Lunedì-Venerdì: 9.00-13.00 • 15.00-19.00


  • Italiano
Studi Dentistici Orlando, Dentista Odontoiatra • P.I. 1168050522 | Web Agency Altavista - Informativa Cookies
Studi Dentistici Orlando, <a href=../index.html>Dentista Odontoiatra</a>  News Feed